Dal Comitato
giovedì 28 settembre 2017
A Giovanni Viel il Fair Play 2017

Sarà Giovanni Viel, giornalista e speaker bellunese, a salire sul palco del Fair Play, il premio che il Comitato Fisi Veneto dal 1990 assegna a personalità che si sono distinte nel mondo degli sport invernali. La consegna del premio, giunto alla 28.ma edizione e abbinato ad Angoris (azienda vitivinicola di Cormons, Gorizia), avverrà sabato 30 settembre, alle 15, a Longarone Fiere, in occasione di Dolomiti Snow, la fiera sullo sci e sulla montagna proposta da I Buoni Motivi.

«Il Fair Play intende premiare quest’anno una persona che da quattro decenni racconta e dà voce agli sport della montagna e in particolare agli sport della neve» spiega Roberto Bortoluzzi, presidente del comitato regionale Fisi. «Da sempre Viel collabora in maniera intensa, appassionata e professionale con lo sci del Veneto: il suo supporto è prezioso per la promozione di tutto il nostro movimento».

Madrina del Fair Play 2017 sarà una delle atlete di maggior prestigio dello sci italiano, la fondista carnica Manuela Di Centa, un palmarès che parla di 7 medaglie olimpiche e 7 medaglie mondiali conquistate negli anni Novanta.
Al Fair Play interverrà anche il presidente nazionale Fisi Flavio Roda. La presenza della federazione sarà intensa: sabato 30, a Longarone, alle 10.30 si svolgerà il consiglio federale mentre a partire dalle 16.30 verrà presentato il progetto “Quando la neve fa scuola”, progetto che vede la sinergia di Fisi e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Domenica 1 ottobre, alla sala consiliare di Palazzo Piloni a Belluno, sede dell’amministrazione provinciale, si svolgerà la consulta nazionale, vale a dire l’incontro dei presidenti di tutti i comitati regionali.

Come tradizione, il Fair Play sarà pure l’occasione per presentare le squadre agonistiche di Fisi Veneto, gli staff tecnici, gli sponsor e i maggiori eventi della stagione imminente. Verranno inoltre consegnate le benemerenze Fisi sia individuali sia di società. Avrà luogo anche la premiazione della Coppa Veneto – Energiapura 2016-2017, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alla categoria Giovani.


Distintivi Fisi individuali.
Oro: Marcello Da Deppo (Belluno), Enzo Bortot (Belluno), Vanni Ceccarello (Padova), Michele Destro (Padova), Andrea Ciriotto (Venezia).
Argento: Luciana Fedon Martinoia (Belluno), Riccarda Floriana (Belluno), Gianluca Codemo (Belluno), Danilo De Toni (Belluno), Germano Dell’Antone (Belluno),Stefano Menegus (Belluno), Cesare Reghin (Belluno), Edi Savi (Belluno), Claudio Scopel (Belluno), Pasquale Sulmona (Belluno), Michele Ceccarello (Padova), Davide Parolin (Padova), Michele Tommasi (Padova), Alessio Berlese (Treviso), Lorella Mazzer (Treviso), Lucio Zampiero (Treviso), Aston Galvan (Venezia), Daniela Arsie (Vicenza), Armando Bonaguro (Vicenza), Stefano Lora (Vicenza), Alice Maule (Vicenza), Diana Spinelli (Treviso), Walter Simonato (Treviso), Fabrizio Dalle Ave (Vicenza), Demetrio Rela (Vicenza), Sergio Vellar (Vicenza), Silvia Zanini (Verona).

Distintivi Fisi società. Argento: Sci club Auronzo (Belluno); Sci club Giorgione (Treviso); Gruppo sportivo Alpini Zanè (Vicenza); Sci club Valle dell’Agno (Vicenza).

Coppa Veneto – Energiapura (sci alpino) – Giovani femminile: 1. Matilde Minotto (Patavium); 2. Emma Benini (Sc Ponte nelle Alpi); 3. Beatrice Costato (Sc Cortina). Giovani maschile: 1. Matteo Pradal (Ski College); 2. Davide Filippi (Sc Drusciè); 3. Giacomo Dalmasso (Ski College).
Aspiranti femminile: 1. Emma Benini (Sc Ponte nelle Alpi); 2. Valentina Piccin (Team Sorapiss); 3. Beatrice Costato (Sc Cortina). Aspiranti maschile: 1. Giacomo Dalmasso (Ski College); 2. Davide Filippi (Sc Druscié); 3. Matteo Pizzato (Sc Druscié).
Società: 1. Ski College Veneto Falcade punti 4.231; 2. Sc Cortina 3.415; 3. Sc Druscié 1.468.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri