Dal Comitato
domenica 1 ottobre 2017
Le emozioni del Fair Play 2017

Tre campioni olimpici dello sci di fondo ieri a Longarone Fiere – Dolomiti Snow sul palco del Fair Play, il premio che il Comitato Fisi Veneto dal 1990 assegna a personalità che si sono distinte nel mondo degli sport invernali. Premio che lo sci regionale ha assegnato a Giovanni Viel, da quarant’anni cantore degli sport della neve. Una carriera iniziata nel 1977, quella di Viel, una carriera che ha accompagnato atleti piccoli e grandi nei loro percorsi agonistici. Generazioni di atleti sono crescite accompagnate dal suo commento, sempre appassionato e competente. Ieri, al riconoscimento che gli è stato consegnato da Roberto Bortoluzzi, presidente di Fisi Veneto, c’era innanzitutto Manuela Di Centa, madrina dell’evento. Con lei al momento della premiazione anche Silvio Fauner e Gabriella Paruzzi, oltre al presidente nazionale Fisi Flavio Roda.
«Giovanni è sempre stato un commentatore e un giornalista che ha letto al di là della classifica» ha affermato Di Centa, una carriera costellata di 7 medaglie iridate e 7 medaglie olimpiche (su tutte le 5, di cui 2 d’oro, alle Olimpiadi di Lillehammer). «Io lo ringrazio perché nella mia carriera ha guardato la persona e non solamente l dato agonistico. E credo che qui in sala a ringraziarlo siano stati e siano in tanti».
«Abbiamo voluto premiare una persona che da quattro decenni racconta il nostro mondo in maniera appassionata, intensa, professionale» così Roberto Bortoluzzi, presidente del comitato regionale Fisi. «Il suo supporto è prezioso per la promozione di tutto il nostro movimento».
«Devo ringraziare il comitato e la federazione» ha affermato da parte sua Viel. «Questo premio lo ricevo con grande riconoscenza e grande orgoglio. In questi quarant’anni ho avuto la possibilità di fare la conoscenza di tanti campioni e con alcuni di essere anche amico. Momenti indimenticabili? Tanti. Su tutti l’essere stato il primo a salutare la vittoria di Maurilio De Zolt nella 50 km iridata di Oberstdorf».

Oltre al Fair Play, il pomeriggio di Longarone Fiere –Dolomiti Snow è stato l’ opportunità, come tradizione, per dare il la all’annata agonistica. Il comitato regionale ha presentato le squadre della stagione 2017-2018 di sci alpino, fondo, biathlon, snowboard e sci alpinismo. Spazio anche alla giovane squadra di sci d’erba, reduce da una bella estate (in rilievo in particolare Davide Saviane, con tre argenti ai Mondiali Juniores) e ai veneti in azzurro (da applausi, tra gli altri, il movimento dello skiroll, con il titolo mondiale Juniores nella sprint di Alba Mortagna). Sempre ieri pomeriggio sono state consegnate le benemerenze Fisi sia individuali sia di società. C’è stata anche la premiazione della Coppa Veneto – Energiapura 2016-2017, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alla categoria Giovani che ha visto imporsi, a livello di società, lo Ski College Veneto di Falcade davanti a Sci club Cortina e Sci club Drusciè.

Qui la fotogallery della giornata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri